Campagna pishing in atto

Si segnala che è in atto una campagna di pishing veicolata attraverso l’invio di email apparentemente provenienti dall’Ateneo, utilizzanodo in genere indirizzi di posta affini riferiti a personale effettivamente in servizio (ad esempio con il mittente nella forma nominativo.uninsubria@gmail.com) che richiedono solitamente in inglese una assistenza urgente. 

Vi invitiamo a:

  • diffidare di qualunque mail che richieda l’inserimento di credenziali di accesso. 
  • non fornire codici personali tramite mail.
  • non rispondere ad email sospette ed evitare di aprire allegati, soprattutto se non si tratta di documenti richiesti esplicitamente;
  • non cliccare sui link presenti in email sospette, in quanto questi collegamenti potrebbero condurvi a un sito contraffatto, difficilmente distinguibile dall’originale;
  • verificare la correttezza e l'identità del sito web, prima di inserire dati riservati come codice utente e password.