Attività curriculari in "zona arancio rafforzato"

Se verrà confermata la permanenza in zona Arancione rafforzato, a partire da lunedì 15 marzo le sole attività formative curriculari pratiche (esercitazioni/laboratori/attività di campo) ritenute indifferibili e non sostituibili con attività erogabili a distanza potranno essere svolte in presenza, garantendo l’applicazione delle misure previste dal protocollo COVID di Ateneo per la c.d "zona rossa" (consulta la Sintesi delle disposizioni).

Gli studenti tirocinanti dovranno essere preventivamente autorizzati ad accedere alle sedi universitarie dal Direttore del Dipartimento, o dal Docente Responsabile dell'attività in laboratorio delegato, ed i loro nominativi essere inseriti in un elenco che sarà fornito alle portinerie.
Il personale di portineria accerterà la corretta presenza degli studenti nei giorni previsti per l'attività, mentre gli studenti autorizzati a frequentare dovranno presentarsi mostrando il tesserino universitario.
Non sarà consentito l'accesso a studenti non inseriti nell'elenco inviato o a quelli che si presenteranno in Ateneo senza tesserino.

Per le attività degli studenti tirocinanti dei corsi di studio di area medica da svolgersi presso le aziende sanitarie seguiranno ulteriori aggiornamenti.
 

Consulta anche: www.uninsubria.it/coronavirus